ABRUZZO E NUVOLE

DEBUTTA A PESCARA “ABRUZZO E NUVOLE”,
LO SPETTACOLO CO-PRODOTTO DA AROTRON E CUNTATERRA, 
IL PROSSIMO 7 DICEMBRE ALLE 21.00 AL TEATRO “GIANNI CORDOVA”.

Arotron incontra CuntaTerra.

Due progetti di ricerca, formazione e produzione teatrale in Abruzzo, Arotron e CuntaTerra, hanno stretto una feconda collaborazione a partire da una base comune: l’amore per il proprio territorio.

Da questo incontro nasce “Abruzzo e Nuvole”, uno spettacolo “teatral-letteral-musicale”, un viaggio dove letteratura e oralità danzano insieme sull’orizzonte comune del Teatro e della Musica.


Personaggi, memorie, atmosfere e situazioni umane che giungono da mondi apparentemente lontani, per poter parlare al presente e aprire, chissà, nuovi sguardi verso il futuro. Un’esperienza capace di restituire la poeticità, la tragicità, la comicità, insomma…tutte le infinite e affascinanti sfaccettature della terra d’Abruzzo.


“Abruzzo e Nuvole” ha il sapore dell’Abruzzo… e nello stesso tempo non ha confini: nessun confine regionale, perché racconta le contraddizioni dell’essere abruzzesi, ma anche le miserie, le passioni, l’amore, il desiderio di libertà che accomunano gli esseri umani; nessun confine tra le arti, perché in questo spettacolo musica, teatro e letteratura arrivano a fondersi e i passi di letteratura – tratti da opere di Gabriele D’Annunzio, Ennio Flaiano, Ignazio Silone, John Fante – si intrecciano senza soluzione di continuità con le musiche e i canti della tradizione orale abruzzese, in un abbraccio che si estende, caloroso, coinvolgente e commovente, allo spettatore.

“Abruzzo e Nuvole” si prepara al suo debutto a Pescara, il 7 dicembre alle ore 21.00, al Teatro “Gianni Cordova”, in viale Bovio 446.

Saranno in scena Massimiliano Fusella, Sebastian Giovannucci, Franco Mannella e Marcello Sacerdote, per la regia di Franco Mannella.
Luci e fonica saranno a cura di Massimo Gobbo; le foto di scena sono di Annalisa De Luca. La grafica a cura di Marzia Lamelza.

Poiché i posti sono limitati, è consigliata la prenotazione.

Il costo del biglietto intero è di 15 euro, con AGEVOLAZIONE SPECIALE per i GIOVANI tra i 10 e i 26 anni, che entreranno al prezzo di 1 EURO (la promozione è valida per un massimo di 50 posti); per questo debutto, vogliamo infatti che non ci siano confini, neppure tra le generazioni.

Per informazioni e prenotazioni, si potranno contattare Cuntaterra e Arotron ai rispettivi numeri di telefono:
338 758 2167 – 345 541 1135, e agli indirizzi e-mail: ass.cterra@gmail.com e eventi@arotron.it.