Cervi nella nebbia, sul lago di Barrea.

29 Ottobre 2019, siamo sul lago artificiale di Barrea (AQ), popolato da cervi, quando la diga è già stata da tempo aperta per preparare il lago all’arrivo delle piogge autunnali.

In tutte le stagioni dell’anno quel lago ci offre i suoi scenari, spesso straordinari, a volte anche surreali. In una mattina d’autunno l’aria fredda e secca della notte scendeva sul lago dorato all’alba e ne favoriva l’evaporazione, creando una nebbia che mentre si diradava apriva la vista ai variopinti colori degli alberi e alle case in lontananza. Questa magica atmosfera faceva da sfondo a due cervi curiosi, che nel frattempo si erano avventurati sulla secca argentata del lago lasciando in essa scolpito il disegno delle loro tracce.

Testo e foto di Giuseppe Russo (Associazione Fotografi Naturalisti Italiani)