FRANCO GRIGNANI, Polisensorialità fra arte, grafica e fotografia

FRANCO GRIGNANI (1908 – 1999)
Polisensorialità

FRANCO GRIGNANI (1908 – 1999)
Polisensorialità fra arte, grafica e fotografia

m.a.x. museo, Chiasso, Svizzera
domenica 17 febbraio 2019 – domenica 15 settembre 2019

Franco Grignani (1908 – 1999) è stato uno dei più importanti protagonisti della comunicazione visiva del Novecento, la mostra e il catalogo presentano la complessità del suo lavoro e della ricerca declinata attorno al tema della polisensorialità. Tre i settori esplorati sui quali si snoda il percorso espositivo e di indagine documentaria sono rispettivamente: fotografia, grafica e arte. Attraverso una ricerca effettuata sull’Archivio storico di Manuela Grignani, su Fondi specifici del Museo della Fotografia Contemporanea MUFOCO con sede a Cinisello Balsamo – Milano e il Centro Documentazione dell’Associazione Italiana Design della Comunicazione Visiva AIAP, e su importanti collezioni d’arte private italiane e svizzere, è possibile ripercorrere le tappe fondamentali della sperimentazione artistica di Franco Grignani. I saggi in catalogo di Mario Piazza, Roberta Valtorta, Giovanni Anceschi, Nicoletta Ossanna Cavadini e Bruno Monguzzi indagano dalla sua iniziale ricerca sulla fotografia alla grafica pubblicitaria, dall’analisi matematico percettiva alla Optical Art.

Didascalia opera: Franco Grignani, Dissociazione dal bordo, 1969, acrilico su cartone Schoeller e masonite, 70 x 70 cm, Collezione privata. © Matteo Zarbo

fra arte, grafica e fotografia

m.a.x. museo, Chiasso, Svizzera
domenica 17 febbraio 2019 – domenica 15 settembre 2019

Franco Grignani (1908 – 1999) è stato uno dei più importanti protagonisti della comunicazione visiva del Novecento, la mostra e il catalogo presentano la complessità del suo lavoro e della ricerca declinata attorno al tema della polisensorialità. Tre i settori esplorati sui quali si snoda il percorso espositivo e di indagine documentaria sono rispettivamente: fotografia, grafica e arte. Attraverso una ricerca effettuata sull’Archivio storico di Manuela Grignani, su Fondi specifici del Museo della Fotografia Contemporanea MUFOCO con sede a Cinisello Balsamo – Milano e il Centro Documentazione dell’Associazione Italiana Design della Comunicazione Visiva AIAP, e su importanti collezioni d’arte private italiane e svizzere, è possibile ripercorrere le tappe fondamentali della sperimentazione artistica di Franco Grignani. I saggi in catalogo di Mario Piazza, Roberta Valtorta, Giovanni Anceschi, Nicoletta Ossanna Cavadini e Bruno Monguzzi indagano dalla sua iniziale ricerca sulla fotografia alla grafica pubblicitaria, dall’analisi matematico percettiva alla Optical Art.

Didascalia opera: Franco Grignani, Dissociazione dal bordo, 1969, acrilico su cartone Schoeller e masonite, 70 x 70 cm, Collezione privata. © Matteo Zarbo