Giro d’Italia ciclocross

«Il Giro D’Italia Ciclocross è, nel corso degli anni, divenuto un importante punto di riferimento nel calendario nazionale del Ciclocross. Quest’anno, undicesima edizione, un altro salto di qualità, proponendo le singole tappe in 6 diverse regioni: Lazio, Marche, Piemonte, Veneto (Internazionale), Friuli e Toscana con le prime cinque tappe concentrate prima del Campionato Europeo e si conferma pertanto manifestazione dagli alti contenuti tecnici e sportivi, assegnando anche il Titolo di Società – sono le parole di stima con cui Paolo Garniga, presidente della commissione fuoristrada della FCI  saluta il GIC – Un suo punto di forza è l’aver favorito “l’espansione” del ciclocross su tutto il territorio italiano. Il Giro D’Italia Ciclocross è anche espressione di sinergia, di gioco di squadra, di quel “fare assieme” indispensabile nello sport, di quel far sistema che ha portato a risultati davvero positivi. Un gioco di squadra ideato e portato avanti dalla famiglia Scotti, al quale dobbiamo essere tutti riconoscenti, per quanto ha fatto e per quanto farà.
Un ringraziamento per l’impegno e la competenza tecnica va al team organizzatore ASD Romano Scotti che, poggiando sull’entusiasmo e la dedizione di moltissimi volontari, sono certo confermerà ancora una volta quei contenuti spettacolari che hanno resa famosa questa manifestazione».

Il calendario invernale 2018/2019 del Giro Italia Ciclocross tingerà dunque di rosa ben 6 regioni: Lazio, Marche, Piemonte, Veneto, Friuli Venezia Giulia e Toscana ed è strutturato nei seguenti appuntamenti, uno dei quali – il quarto per la precisione – sarà una gara internazionale sotto l’egida dell’UCI:

– 06 ottobre: Ferentino (FR)
– 13 ottobre: Corridonia (MC)
– 27 ottobre: Cantoira (TO) 
– 01 novembre: Jesolo (VE), tappa internazionale
– 03 dicembre: Buja-Osoppo (UD)
– 05 gennaio: Pontedera (PI)