Grafici Coronavirus Abruzzo, 1 aprile [video]

Coronavirus Abruzzo 1 aprile

Pescara, 1 apr. – Coronavirus Abruzzo 1 aprile in Abruzzo: dall’inizio dell’emergenza, sono stati registrati 1436 casi positivi al Covid 19, diagnosticati dai test eseguiti nel laboratorio di riferimento regionale di Pescara, anche attraverso l’Istituto Zooprofilattico di Teramo. Rispetto a ieri si registra un aumento di 35 nuovi casi. 342 pazienti sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva (40 in provincia dell’Aquila, 80 in provincia di Chieti, 134 in provincia di Pescara e 88 in provincia di Teramo), 71 in terapia intensiva (13 in provincia dell’Aquila, 16 in provincia di Chieti, 31 in provincia di Pescara e 11 in provincia di Teramo), mentre gli altri 798 sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl (60 in provincia dell’Aquila, 144 in provincia di Chieti, 350 in provincia di Pescara e 244 in provincia di Teramo). Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 123 pazienti deceduti.

CORONAVIRUS:VERI’,PRONTO ACCORDO CON CLINICHE PRIVATE
       ACCOGLIERANNO ANCHE PAZIENTI COVID POSITIVI
        (REGFLASH) Pescara, 1 aprile. Il piano della Giunta regionale per l’emergenza Covid 19 prevede un ulteriore “incremento dei posti letto con una distribuzione omogenea sul territorio tra pubblico e privato”, come puntualizza l’assessore alla Salute, Nicoletta Verì, alla redazione di “Sos Coronavirus”. “Lo scorso fine settimana ci sono stati una serie di incontri con i titolari delle case di cura – spiega – durante i quali le cliniche hanno dato la loro disponibilità a mettere in rete posti letto per i pazienti Covid, definendo un livello di intensità per la terapia intensiva e sub intensiva. Ovviamente le disponibilità sono diverse, perché legate ai requisiti strutturali e di sicurezza per la presa in carico dei pazienti. E’ stata anche condivisa una bozza di contratto che dovrà ora essere sottoscritta”. L’intervista integrale all’assessore alla Sanità, Nicoletta Verì, è pubblicata su fb, tw, instagram, youtube, e sul portale regionale.

http://abruzzoom.altervista.org/

https://www.youtube.com/channel/UCH-dCSi8LemPVZICN0FRjkw?disable_polymer=true