INPS – Contributi sospesi sisma 2009: basterà pagarne il 40%

INPS ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE

L’Aquila, 17 aprile 2019. Com’è noto, la circolare INPS 116/2012 ha disciplinato la definizione agevolata dei contributi sospesi a seguito del sisma Abruzzo del 2009, prevista dall’art. 33, comma 28, della Legge 12 novembre 2011 n. 183.
A seguito di parere del Ministero del Lavoro è stato chiarito che, in presenza dei requisiti di legge (pagamento del 40% della contribuzione sospesa in presenza di dichiarazione attestante l’avvenuto rispetto dei previsti limiti de minimis), può essere accreditato, per i lavoratori autonomi artigiani e commercianti, l’intero periodo contributivo riferito agli anni 2009/2010 (100%). 
Gli uffici hanno provveduto alle necessarie verifiche e prima di procedere all’aggiornamento chiederanno ai soggetti per cui non risulta acquisita la dichiarazione “de-minimis” la trasmissione del modello.

Novità anche sulle pensioni di professionisti, lavoratori autonomi e commercianti connesse alla sospensione dei contributi a seguito del sisma 2009.