L’alba sulla costiera amalfitana

https://www.travelmar.it/it/destinazioni/minori

Minori (SA), 8 agosto 2019. Concerto all’alba sulla spiaggia di Minori. Il concerto bandistico “Città di Minori” con musiche di Orsomando- Lincoln Clarke-Dvorak-Grieg -Sibelius- Gimenez. In Costiera Amalfitana è festa: dal Festival di Ravello, alla Luminaria di Praiano ed ancora dal Teatro Festival di Positano ai concerti all’alba sul mare di Minori, dalle tradizioni di Agerola a quelle di Cetara.

Minori è un paese di mare a meno di sei chilometri da Amalfi. Il suo nome deriva dall’antica denominazione latina “Rheginna Minor”, che derivava a sua volta dal fiume Rheginna, che corre tuttora attraversando tutta la valle occupata dal paese. Come per gli altri centri della Costiera, Minori nacque come insediamento residenziale dei patrizi romani, che scelsero la Costa Amalfitana per la sua bellezza e per la mitezza del clima. Le prime attività commerciali a Minori furono la produzione artigianale di carta e pasta prima, e di liquori e specialità al limone (tipico prodotto della zona) poi, attività che vengono svolte ancora oggi nel rispetto della tradizione e della genuinità dei prodotti locali. Da visitare a Minori la villa romana di epoca pompeiana e la Basilica di Santa Trofimena, come anche le chiese di Santa Lucia, San Gennaro e San Michele. E poi Vietri, Amalfi, Atrani, Maiori, Furore, Conca dei Marini, Corbara, Sant’Elgidio del Monte Albino, Scala e Tramonti.