L’ONU A SCUOLA IN ABRUZZO

Ufficio Scolastico Regionale per l’Abruzzo

Il MIUR – DGSIP ha bandito il Concorso Nazionale “Superiamo le barriere culturali – Convenzione O.N.U. per i diritti delle persone con disabilità” – rivolto alle Scuole di ogni ordine e grado

• Elaborato testuale: saggio breve, testo giornalistico per stampa o web, etc. max 1000 caratteri (spazi inclusi).
• Servizio fotografico: max 10 foto, corredate ognuna da una didascalia di max 50 caratteri (spazi inclusi) con la descrizione.
• Elaborato multimediale: video della durata massima di 3 minuti, prodotto radiofonico, graphic novel, presentazione PPT in diapositive, sito web, blog.

Art. 4 – Tematiche degli elaborati
a) Per le scuole primarie l’elaborato dovrà attenersi, nella più ampia libertà espressiva, ad una delle categorie sopra elencate;
b) Per le scuole secondarie di I grado l’elaborato dovrà riguardare, nel rispetto delle categorie sopra descritte, uno dei 4 articoli della Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità di seguito elencati: art. 9 Accessibilità; 21 Libertà di espressione e opinione e accesso all’informazione; art. 24 Istruzione; art. 27 Lavoro occupazione; 
c) Per le scuole secondarie di II grado l’elaborato dovrà rappresentare, nell’ambito delle categorie sopra descritte, una prospettiva di immedesimazione e approfondimento delle possibili soluzioni che possano favorire l’eliminazione delle barriere, non architettoniche e fisiche, ma di carattere culturale, fornendo una soluzione di come il Paese debba realizzare la piena ed effettiva partecipazione delle persone disabili nella società.

Art. 5 – Iscrizione e termine di presentazione degli elaborati
Per partecipare al concorso è necessario inviare l’elaborato, insieme alla scheda di iscrizione (All. 1), entro e non oltre il 15 aprile 2019, al seguente indirizzo: Direzione Generale per lo Studente, l’Integrazione e la Partecipazione – Viale Trastevere, 76/ A – 00153 Roma.
Sul plico dovrà essere riportata la dicitura “Concorso – Convenzione ONU per i diritti delle persone con disabilità”. Per la scadenza di presentazione degli elaborati farà fede il timbro postale. Le spese di spedizione sono a carico dei partecipanti.

Art. 6 – Valutazione
Una commissione composta da rappresentanti indicati dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca provvederà alla selezione dei progetti ritenuti di particolare valore educativo. Saranno premiati gli elaborati in grado di esprimere forti elementi di innovatività, originalità e creatività. Il giudizio della commissione è insindacabile.

Art. 7 – Premiazione
Verranno premiati i primi classificati per ciascun ordine e grado di istruzione ammessi al concorso (scuola primaria, secondaria di I grado e secondaria di II grado).
I vincitori saranno premiati nel corso di una cerimonia di elevato valore istituzionale che si svolgerà entro la fine dell’anno scolastico in corso, alla presenza dei rappresentanti delle istituzioni promotrici.