L’orphrys murgiana fiorisce in Puglia

Sabato 9 Novembre si percorre per la prima volta il Sentiero del Fungo Cardoncello e dell’orchidea a Gravina. Si tratta di un fungo e un fiore tipici dell’Alta Murgia, il Pleurotus eryngii e l’Ophrys murgiana.

Mangiato fin dall’antichità tanto che potrebbe aver spinto anche lui l’Imperatore Federico II di Svevia a denominate il territorio gravinese come “Terra di Delizie”. Per la prima volta con la stampa si percorreranno i veri luoghi, itinerari e sentieri del fungo, dai territori della raccolta, alla visita nelle aziende dove viene lavorato”. Lo ha annunciato Ezio Spano, Guida Ambientale Escursionistica dell’Aigae che con un’altra Guida Aigae della Puglia, Gaetano Pascolla, sarà parte integrante del progetto di promozione del territorio e di questo prelibato prodotto tradizionale, quale il Fungo Cardoncello, messo in campo dall’Amministrazione Comunale di Gravina, Regione Puglia e che vede la collaborazione anche di Guide Ambientali Escursionistiche Aigae.