Monza 2019

L’appuntamento con i bolidi di Formula 1, a Monza, inizia il 6 settembre per concludersi con la gara di domenica 8 settembre nell’affascinante Autodromo Nazionale Monza, un circuito leggendario noto come il Tempio della Velocità.

La gara, nello storico tracciato immerso nel Parco di Monza, è alla sua 90° edizione. Dal 1922 le monoposto, ad eccezione di qualche anno – 1937 (Livorno), 1947 (Milano), 1948 (Torino) e 1980 (Imola) – hanno sempre sfrecciato all’Autodromo di Monza, il circuito più veloce tra i venti del mondiale di formula 1, con una velocità media sul giro di 257 km/h. mentre la punta massima è stata di 370 km/h.

Caratterizzato da lunghi rettilinei, raccordati da tre curve veloci e interrotti da altrettante chicane per uno sviluppo di 5.793 metri. Famosa la sua sopraelevata, unica al mondo. Dai primi anni 2000, la pista ha conosciuto continui ammodernamenti tecnologici, che hanno mutato profondamente la sua fisionomia. Oggi è uno dei tracciati più funzionali al mondo.

L’appuntamento monzese è la tappa più attesa dai tifosi Ferrari, ma anche da tutti gli appassionati di formula 1. A fine gara c’è l’invasione di pista, una tradizione nata a Monza, in cui affluiscono migliaia di  persone sotto il podio sospeso sul rettilineo.

[fonte: https://www.in-lombardia.it/it/evento/gran-premio-di-formula-1]